Shinystat

Login Form

Articoli

Il Parlamento Italiano (seconda parte)

 

 Copertina IlParlamentoItaliano1861 1988

 

 

 

      • Giuseppe Di Vittorio - Il Parlamento Italiano (Seconda parte)

1914. Nel giugno, in seguito ai fatti della «settimana rossa», è costretto a riparare a Lugano, perché ricercato dalla polizia. Qui prende contatto con molti fuorusciti italiani e ne approfitta per studiare in modo sistematico. E quello che Di Vittorio chiamerà il suo «liceo».

1915. È richiamato in guerra e dopo aver partecipato a parecchie azioni rimane ferito. Per il suo passato di «sovversivo», dopo un lungo peregrinare, viene inviato a Porto Bardia, in Libia.

1919. Tra gli ultimi, nell'agosto, rientra in Italia. Può riabbracciare i suoi cari e riprendere il suo posto di lotta, adoperandosi per realizzare il massimo di unità fra i lavoratori.

1921. Viene eletto deputato mentre è detenuto nelle carceri di Lucera.

1924. L'incontro con Antonio Gramsci e con Palmiro Togliatti porta a compimento un travagliato processo di avvicinamento al Partito comunista al quale aderisce nell'agosto.......

 

 

Il Parlamento seconda parte