Shinystat

Login Form

Pubblicazioni

2005 - Pagine di storia del PCI

PAGINE DI STORIA DEL PARTITO COMUNISTA ITALIANO

Michele Pistillo

Piero Lacaita editore 2005

 

Il vero contenuto della «politica di Salerno» fu un altro. Fu l’affermazione di una nuova unità nazionale, nella quale la classe operaia e i suoi partiti, entrando in contatto e stabilendo una collaborazione con tutte le forze democratiche, assumevano parte di protagonisti. Di qui la imprescindibile unità nella azione di questi partiti e tutta la loro politica di invito alla collaborazione, rivolto a tutte le forze che esprimessero un movimento democratico. Di qui il loro programma di rinnovamento, che tende a risolvere sia i problemi della ricostruzione immediata sia quelli di più ampio respiro, riformando le strutture della società e quindi rendendo impossibili la stagnazione conservatrice, nuove avventure reazionarie e nuove rovine. Di qui la prospettiva che l’attuazione di questo programma costituisca un progressivo avvicinamento a una società socialista, il quale si compia non facendo ricorso all’impegno della violenza e alla insurrezione, ma attraverso una lotta delle masse lavoratrici che si sviluppi e trionfi sul terreno democratico.

(P. Togliatti, Il Partito Comunista Italiano)

 

Pagine di storia del Partito Comunista Italiano

 

Recensioni:

 

2005 - Critica Marxista - Giuseppe Chiarante

 

2005 - Il Manifesto - Guido Liguori

 

2005 - La Nuova - Eugenio Orru

 

2005 - L'Unità - Marco Galeazzi