Shinystat

Login Form

Articoli

2002 - Critica Marxista - maggio giugno - Giacinto Menotti Serrati

Articolo pubblicato sulla rivista "Critica Marxista"

 

  • GIACINTO MENOTTI SERRATI E LA SCISSIONE DI LIVORNO....

 

Ancora sulla figura di Serrati, dopo l'ultimo libro di Alessandro Natta recensito nel n. 112002 di Critica marxista.

Una testimonianza di Ruggero Grieco del 1952 sulla nascita del Pcd'i.

La componente endogena e nazionale della scissione di Livorno: fu lo schematismo dei comunisti italiani, guidati da Bordiga, a determinare una rottura insanabile.

Alessandro Natta, andandosene, ci ha lasciato un libro su Giacinto Menotti Serrati, uno dei personaggi più forti del socialismo italiano e fra i protagonisti di primo piano del XVII Congresso del Psi (gennaio 1921), che ebbe svolgimento a Livorno, passato alla storia per la scissione e la nascita del Partito comunista d'Italia. Già Aldo Tortorella, sulle pagine di questa rivista, ha esaminato questo lavoro di Natta, che arricchisce la conoscenza dell'opera di Serrati nel socialismo onegliese e ligure, e in quello italiano. La serietà e la passione della ricerca, anche di tanti particolari della vita avventurosa, ma altrettanto tenacemente orientata verso il socialismo di questo combattente che si schiera fino alla fine dalla parte dei poveri, dei bisognosi, del proletariato, è un contributo importante che Natta ci ha fornito.......

 

Giacinto Menotti Serrati